Le migliori App per anziani - Dall’utile al dilettevole

Queste App aiutano le persone anziane a utilizzare al meglio i loro Smartphone e Tablet

Dan
Dan
6 giugno 2018
anziano che usa uno smartphone

Ogni giorno aumentano le persone di età avanzata che si confrontano con il mondo digitale degli smartphone. Alcuni dati statistici rivelano un’intensa attività digitale da parte degli over 65. Sono, infatti, circa 5,1 milioni i Senior che in Italia si sono convertiti all’utilizzo di dispositivi elettronici quali smartphone e tablet, e divenuti amanti delle reti sociali e degli acquisti online. Sebbene siano ancora molti a non cavarsela bene con le nuove tecnologie, altri si sforzano di apprendere il complesso utilizzo dei cellulari intelligenti. Fortunatamente, ci sono delle applicazioni che aiutano a ridurre il gap che intercorre tra le nuove tecnologie e le persone anziane, offrendo loro sicurezza, connessione e intrattenimento. Qui ne abbiano raccolte alcune.

App che migliorano l’accessibilità

Mentre l’interfaccia utente di iPhone è di facile utilizzo, Android può risultare più complicato. Questo può costituire un ostacolo per le persone anziane che hanno poca dimestichezza con gli smartphone, così come per quelle persone con un deficit visivo. L’app Big Launcher affronta la questione progettando un’interfaccia grafica semplice e facile da leggere. Le funzioni principali come telefono, messaggi e notifiche sono facilmente identificabili e le app saltano agli occhi per la combinazione di una grande icona e una didascalia esplicativa.

Scrivere sullo schermo degli smartphone non è una cosa semplice, soprattutto quando i tasti sono estremamente piccoli. Simple Senior Phone ridisegna la tastiera, componendola di tasti grandi e personalizzabili che rendono la scrittura facile e piacevole anche per le persone anziane o con problemi visivi. Questa applicazione semplifica anche la schermata iniziale, dotandola di icone più grandi che aiutano a identificare rapidamente le funzioni principali.

Esiste anche un’altra soluzione per facilitare la scrittura: quella di sostituirla con la dettatura vocale. Per gli apparecchi iOS, è Siri a svolgere questa funzione permettendo all’utente di fare molto più di semplici ricerche su Internet. Si può utilizzare Siri per chiamare, inviare messaggi o e-mail, prendere appunti e molto altro ancora. Il servizio di assistenza vocale di Google funziona in maniera simile e lo si può attivare pronunciando semplicemente “OK, Google”. Speechnote è un’altra app, ottima per dettati lunghi. L’app continua a trascrivere anche dopo lunghe pause, cosa che la maggior parte delle applicazioni di dettatura vocale non fa.

  • Big Launcher: 9,99€ per Android
  • Simple Senior Phone: gratuita per Android
  • Speechnotes: gratuita per Android

mytherapy app per anziani

Promemoria per le medicine

  • "Ricorda l'assunzione delle medicine"
  • Segue sintomi e stato di salute
  • Offre la possibilità di stampare la relazione sulla salute

Download now Download now

Restare connesso

Proprio come Google, termine utilizzato con il significato di “cercare in rete”, alcune app quali Whatsapp e Skype sono divenute sinonimo dell’inviare messaggi e fare videochiamate.

Queste applicazioni definiscono le nostre abitudini di comunicazione e si convertiranno presto nel perfetto alleato delle persone anziane, aiutandole a mantenersi in contatto con i propri familiari e amici.

Per chi voglia fare un passo avanti, Oscar Senior fa al caso loro. Progettato per permettere ai non-più-giovani di restare in contatto, è una perfetta combinazione di messaggeria istantanea, videochiamate e reti sociali. Ottimo anche per la condivisione di foto. La caratteristica più interessante è che lo si può configurare a distanza, consentendo ai familiari di aiutare i propri cari nella risoluzione di piccoli problemi dovunque si trovino.

Aiutare la memoria

Nelle persone anziane la perdita temporanea della memoria è un fenomeno comune legato all’invecchiamento. La tecnologia può aiutare a ridurre l’impatto negativo che lapsus e amnesie hanno sulla salute. Tenendo presente che in Italia circa un anziano su due soffre di una malattia cronica, MyTherapy (gratuita per iOS e Android): rappresenta un utile strumento per garantire una regolare assunzione dei farmaci prescritti. L’app funge da promemoria personale, inviando all’utente una notifica ogni qual volta giunga il momento di prendere un farmaco, svolgere attività fisica o misurare la pressione del sangue. Oltre ad essere un promemoria, l’app consente anche di configurare altre funzioni, come il registro dei sintomi e la relazione sulla salute. Tutto questo fa di MyTherapy un’applicazione completa a supporto del benessere delle persone anziane.

Oltre alle medicine, facilmente dimenticabile è il posto in cui è stata parcheggiata l’auto. Esistono un gran numero di applicazioni che, utilizzando il GPS, guidano l’utente fino alla macchina, evitando così lunghe e stressanti ricerche. ParKing, app di Android, è una di queste, particolarmente adatta per coloro che dispongono della funzione Bluetooth nella loro macchina. Connettendosi al Bluetooth, l’app registra automaticamente l’ultima posizione dell’auto senza alcun intervento da parte dell’utente. Quanto a iOS, si consiglia Follow My Car, un app gratuita e semplice che richiede all’utente il solo gesto di premere un tasto per salvare la posizione dell’auto.

Aumentando l’uso dello smartphone, aumenta anche la lista di password da ricordare. Spesso si tratta di lunghe combinazioni di numeri, lettere maiuscole e minuscole e caratteri speciali. Inoltre, per questioni di sicurezza, si è soliti raccomandare la scelta di password differenti e complesse, evitando informazioni facilmente recuperabili, come nomi e date. Questo rende Internet e gli smartphone ancor più complicati, al punto da scoraggiare le persone anziane a farne uso. Per tale ragione, una delle migliori app che aiutano a ricordare i propri pin è 1Password. Per sbloccarla è sufficiente un’unica password o, ancor più semplice, il riconoscimento digitale. Tutte le informazioni conservate al suo interno sono criptate e bloccabili in caso di smarrimento o furto dello smartphone. Per i dispositivi iOS, è disponibile Keeper Gestione password, una cassetta di sicurezza che mette sotto chiave non solo password ma anche documenti personali e professionali.

  • MyTherapy: gratuita per Android e iOS
  • ParKing: gratuita per Android
  • Follow My Car: gratuita per Android
  • 1Password: gratuita per Android
  • Keeper Gestione password: gratuita per iOS

Stare al sicuro

La tecnologia può convertirsi in un ottimo strumento per rendere la vita di tutti i giorni più sicura. bSafe è considerata una delle applicazioni di sicurezza più completa. È possibile attivare un allarme per inviare in tempo reale messaggi audio o video, così come la posizione, ai membri della propria famiglia. Gli allarmi possono essere programmati anche per assicurarsi che la persona sia nel luogo giusto al momento giusto.

Un’altra app di grande aiuto e potenzialmente salvavita è ICE – In caso di Emergenza. L’app permette di personalizzare il proprio profilo raccogliendo informazioni importanti per gli operatori di primo soccorso, come gruppo sanguigno, patologie, allergie, e una lista di primi contatti da chiamare. Tutte queste informazioni sono accessibili anche da schermo bloccato. Potervi accedere rapidamente può divenire cruciale in casi di estrema urgenza. ICE è scaricabile dai dispositivi Android. Per iOS, invece, esiste 112 Where ARE U, l’applicazione che permette di chiamare il Numero di Emergenza Europeo 112 e inviare automaticamente i dati personali inclusi nell’app e la propria localizzazione.

Red Panic Button è un’applicazione che fa ciò che promette. Una volta inseriti nell’app il numero di telefono e l’indirizzo e-mail della persona di riferimento, le persone anziane possono inviare un messaggio di allarme in caso di urgenza. Il messaggio può contenere anche informazioni sulla posizione qualora il GPS sia attivo.

  • bSafe: in inglese e gratuita per Android e iOS
  • ICE In caso di Emergenza: gratuita per Android
  • 112 Where ARE U: gratuita per Android e iOS
  • Red Panic Button : gratuita per Android
  • SOS Italy Emergenza: gratuita per iOS

Divertimento

Tra tutto quello che uno smartphone può realizzare, la ciliegina sulla torta è sicuramente la sua capacità di intrattenere e divertire gli utenti. Per le persone anziane o con deficit visivi, Audible, ora prodotto Amazon, è una biblioteca di più di 200.000 audiolibri. Una vera fonte di letteratura! L’abbonamento include un libro gratuito e un bonus mensile utilizzabile per l’acquisto di qualsiasi altro libro desiderato presente nella piattaforma.

Per coloro che desiderassero ascoltare la radio, Old Time Radio per Android e OTR Streamer per iOS riproducono più di 10.000 spettacoli . Commedie, thriller, western, entrambe le applicazioni possono offrire agli ascoltatori ore di piacevole intrattenimento, senza alcuna spesa.

Al di là dei classici spettacoli radiofonici, Apple e Google presentano un enorme catalogo di musica che comprende numerosi album, dalla musica classica a quella contemporanea. Le canzoni possono essere scaricate e successivamente riascoltate anche senza connessione internet, in modalità offline.

  • Audible: gratuita per Android e iOS. Abbonamento disponibile sul sito audible.com
  • Old Time Radio: in inglese e gratuita per Android
  • OTR Streamer: in inglese e gratuita per iOS
  • Google Play Music: App predefinita. Abbonamento disponibile sul sito play.google.com
  • Apple Music: App predefinita. Abbonamento disponibile sul sito apple.com

Ti potrebbe interessare anche:

mytherapy famiglia screenshot

L'app perfetta per il benessere di tutta la famiglia

MyTherapy tiene unita la famiglia. Offre ad amici e familiari la possibilità di rimanere in contatto con i propri cari, sostenendoli nel loro trattamento. Questo garantisce una maggiore serenità familiare.